Il coraggio? “Rimettersi in moto a 66 anni.”

Helvetia Aequa, il tuo piano individuale pensionistico.

Con Helvetia Aequa, il piano individuale pensionistico di tipo assicurativo – fondo pensione (PIP) di Helvetia Vita, puoi integrare la pensione pubblica e mantenere un tenore di vita analogo a quello goduto nell’età lavorativa, per coltivare tutti i tuoi interessi.

Con Helvetia Aequa puoi beneficiare dei vantaggi fiscali sui contributi versati e personalizzare il tuo piano scegliendo l’opzione di investimento più adatta alle tue esigenze e modificarla nel tempo.

Potrai variare l’importo e/o la frequenza dei contributi, effettuarne degli aggiunti, sospenderli e riprenderli, ottenere anticipazioni e riscatti.

Helvetia Aequa significa accedere ad un piano previdenziale al top del mercato, senza nessuna spesa sui contributi effettuati.

 

Helvetia Aequa è pensata per:

lavoratori autonomi, altamente esposti al gap previdenziale;

lavoratori dipendenti, tramite adesione individuale e per quelli del settore privato anche tramite il conferimento del TFR e del contributo del datore di lavoro;

chi è vicino alla pensione, per godere nel breve periodo dei benefici fiscali e previdenziali;

chi a familiari a carico conviventi, in quanto può dedurre i contributi versati per i familiari a carico e per i figli, fin dalla loro nascita.

L’adesione a Helvetia Aequa consente di avere numerosi vantaggi.

Godere di importanti benefici fiscali. Puoi dedurre fiscalmente fino a 5.164,57 Euro all’anno dei contributi versati su forme di previdenza complementare. L’imposta sostitutiva sui rendimenti è pari all’11% (più bassa rispetto ai prodotti assicurativi e finanziari).

Godere di una totale elasticità nei versamenti. Puoi scegliere l’entità dei contributi, la frequenza, le modalità di pagamento, ed effettuare in qualsiasi momento contributi aggiuntivi.

Ottenere un’anticipazione della posizione individuale o riscattarla totalmente o parzialmente, reintegrare le anticipazioni richieste e trasferirla da o verso altre forme di previdenza complementare, nei casi e secondo le modalità previste dalla normativa di settore.